Tu sei qui

I Dosha

Tipologie Costituzionali secondo l'Ayurveda. I Dosha

 

Secondo la filosofia Ayurvedica esistono tre tipologie costituzionali o principi corporei definiti Dosha, che si distinguono in Vata, Pitta, Kapha.

Vata è formato dagli elementi Etere e Aria
Pitta è formato dagli elementi Fuoco e Acqua
Kapha è formato dagli elementi Terra e Acqua

 

I Dosha governano tutte le funzioni biologiche, fisiche e psichiche umane. Sono responsabili delle preferenze dei cibi, delle abitudini, governano la rigenerazione dei tessuti corporei e l'eliminazione dei rifiuti. Sono responsabili dei processi psichici essendo precursori o inibitori delle emozioni, comprensione e rabbia, sicurezza e paura, divertimento e noia, libertà o dipendenza, ottimismo o pessimismo.
Vata, Pitta, Kapha, parole sanscrite difficilmente traducibili con termini occidentali sono vere e proprie chiavi per l'autoguarigione. Governano tutte le funzioni biologiche, fisiche e psichiche.

Ogni individuo è formato dai tre Dosha in percentuali differenti tra loro. Esistono quindi dieci tipologie costituzionali in base alla predominanza dei Dosha:

 

Monodosha:
Vata
Pitta
Kapha

Nella costituzione monodoshica si può avere per esempio il 60% del Dosha principale e il 20% per i due Dosha secondari.

 

Bidosha
Vata-Pitta
Pitta-Vata
Vata-Kapha
Kapha-Vata
Pitta-Kapha
Kapha-Pitta

Nella costituzione bidoshica di tipo Kapha-Pitta si può avere per esempio il 50% Kapha, il 40% Pitta, il 10% Vata.

 

Tridosha
Sama, condizione ideale di equilibrio.

Nella costituzione tridoshica si ha l'equilibrio dei Dosha: Vata 33%, Pitta 33%, Kapha 33%.

 

La costituzione, in Sanscrito chiamata Prakryti, che significa natura o creatività, è l'espressione dei cinque elementi al momento della nascita. Tale espressione o combinazione di elementi determinata dal fattore genetico, subisce nel corso della vita continue trasformazioni, in risposta ai cambiamenti che avvengono nell'ambiente e al susseguirsi di eventi e situazioni. I Dosha diventano responsabili delle linee caratteriali e delle prerogative personali dell'individuo.

I principi espressi dai Dosha
 

Vata
Elementi: Etere e Aria
Vata è il principio de movimento, dell'aria corporea. Ciò che si muove può essere chiamato Vata; è l'energia sottile che gestisce i movimenti fisiologici. Governa il respiro, i movimenti dei muscoli, i movimenti profondi del citoplasma, delle membrane cellulari, e delle cellule nervose. Risiede principalmente nella cavità pelvica, nella pelle, nelle orecchie e nell'intestino crasso.
Emozioni legate a Vata possono essere nervosismo, paura, ansia e dolore.

Pitta
Elementi: Fuoco e Acqua
Traducibile con la parola "Fuoco" che descrivere l'energia corporea, il calore corporeo. Si manifesta come metabolismo ed è responsabile dei processi digestivi, dell'assorbimento, l'assimilazione, il metabolismo, la temperatura corporea, la colorazione della pelle,nla luce degli occhi e l'intelligenza.
Risiede prevalentemente nell'intestino tenue, nello stomaco, nel sangue, nelle ghiandole sudorifere, negli occhi. Responsabile della comprensione e della rabbia, dal punto di vista emozionale può far sorgere ira, odio e gelosia.

 

Kapha
Elementi Acqua e Terra
Kapha rappresenta l'acqua del corpo umano.
Essendo formato dagli elementi Acqua e Terra, fornisce il materiale necessario alla struttura fisica, li cementa tra loro, costituendo la materia biologica. Si occupa della resistenza dei tessuti e della lubrificazione delle giunture, apporta umidità alla pelle, favorisce la guarigione delle ferite, dona forza, vitalità, energia e stabilità.
Kapha è presente prevalentemente nel petto, nella gola, nella testa, nelle concavità, nel naso, nella bocca, nello stomaco, nelle secrezioni liquide del corpo e nel plasma.
Sul piano emozionale è legato all'attaccamento, all'avidità, all'invidia prolungata nel tempo e alla calma, alla stabilità, al perdono e all'amore.

L'Ayurveda interviene come sistema di prevenzione e guarigione naturale in molti aspetti della vita dell'uomo: l'alimentazione, il massaggio, la meditazione, la cura del corpo, i trattamenti di bellezza, l'astrologia, l'erboristeria, la cristalloterapia e molte altre pratiche. Alla base di ogni tipologia di intervento vi è la conoscenza di se stessi. Il primo e fondamentale requisito per guarire se stessi è la chiara comprensione di come siamo fatti, quali sono i nostri Dosha.

Theme by Danetsoft and Danang Probo Sayekti inspired by Maksimer