Tu sei qui

Costellazioni Familiari e Sistemiche

Italiano

L'approccio sistemico: la rete della vita
L'Approccio Sistemico utilizzato nelle Costellazioni Familiari si occupa, come dice il nome stesso, di esplorare quella dimensione della coscienza in cui ogni fenomeno è parte di un sistema a cui è interconnesso e da cui dipende.
In questo senso, si potrebbe dire che ogni parte "contiene" tutte le altre ed è chiaro che ogni essere umano esiste e consiste non solo nella sua identità psico-fisica, ma in una serie di ulteriori sistemi via via più ampi e complessi, quali la famiglia, la nazione, il continente, la storia, le tradizioni, lo spazio e il tempo in cui si muove la sua vita.

 

 

 

 

Sofferenza come esclusione dal sistema

E' ormai evidente nella medicina olistica come il sintomo sia un segnale, una indicazione che ci avverte che qualcosa o qualcuno è stato escluso dalla nostra coscienza.

 

Inconscio personale: esclusione di un evento

Infatti l'inconscio personale è strettamente connesso alle nostre esperienze come esseri umani in questa vita, soprattutto nell'infanzia, e sappiamo bene che qualunque elemento venga escluso dalla nostra coscienza (rimozione) tende a manifestarsi sotto forma di sintomo.

I sistemi interessati sono quelli che permettono la sopravvivenza del corpo psicofisico, tra cui il sistema nervoso e quello endocrino sono i più importanti.
La teoria dei Chakra di origine Vedica e la teoria dei Cinque Organi della Medicina Tradizionale Cinese ci permettono di agire sui livelli di coscienza esclusi e rimossi.

 

Inconscio familiare: esclusione di un membro

L'inconscio familiare risente di tutte le esperienze più o meno drammatiche vissute dai membri della nostra famiglia di origine, dove ogni membro che sia stato escluso tende a ripresentarsi sotto forma di sofferenza e quindi ancora una volta di sintomo.

Nella terapia familiare e sistemica, l'individuo non è mai preso come elemento isolato ma inserito in un determinato contesto di relazioni, ed è appunto questo che ci permette di trovare legami e connessioni con destini difficili nel sistema-famiglia.
Quando un membro della famiglia viene escluso o dimenticato a causa magari di un destino difficile, ciò peserà molto nel destino delle generazioni finchè non venga reintegrato ed abbia il suo posto nel nucleo di appartenenza: se un fratello o un fidanzato è sparito in guerra, se un bimbo è morto in giovane età o una donna muore di parto quello che accade è che un altro membro della famiglia della generazione seguente sostituisce inconsapevolmente chi è stato escluso e ne imita il destino manifestando le sue emozioni ed i suoi sintomi, o cerca di seguirlo nella morte.
Se qualcuno non si è preso la responsabilità di una colpa grave, un bambino tenterà in seguito di espiare questa colpa, pagandone il prezzo con la sua salute, con la sua felicità, con il suo successo nella vita.

 

Onorare i genitori, i maestri, gli anziani

Attraverso la messa in scena delle costellazioni familiari, vengono portate alla luce le dinamiche nascoste che ci mantengono legati alla nostra famiglia e ci fanno appartenere a quel gruppo, dinamiche che ci spingono ad attuare dei comportamenti che condizionano sia la nostra vita che i nostri sentimenti, senza che questi ci appartengano personalmente.

Sono ormai note le influenze delle dinamiche familiari nella genesi delle patologie sistemiche come schizofrenia, epilessia, attacchi di panico, parkinson, anoressia-bulimia, malattie congenite, tumore.
La psicogenealogia e la terapia sistemica delle costellazioni familiari ci permettono riconoscere, onorare e quindi reintrodurre nel sistema familiare i membri esclusi.

 

L'approccio fenomenologico

Grazie all'approccio fenomenologico mutuato dalle Costellazioni Familiari, siamo oggi in grado di mettere in scena attraverso dei rappresentanti ogni aspetto della nostra realtà interiore ed esteriore e di osservare quello che accade.

Il metodo di Bert Hellinger che va sotto il nome di Costellazioni Familiari e Sistemiche, permette appunto di mettere in scena non soltanto il campo d'influenza della propria famiglia, ma qualunque sistema che risponda alle leggi fisiche del campo morfico o morfogenetico.
Il Sistema del soggetto viene rappresentato in modo vivente dai partecipanti del gruppo tra cui vengono scelti i "rappresentanti" e dopo una breve indagine sulla problematica del soggetto, si può fare una domanda focalizzata sul problema al quale la "Costellazione" cercherà di portare una soluzione.
Il soggetto dispone allora nello spazio/campo i rappresentanti della sua famiglia, del suo partner, del suo lavoro, delle sue patologie, dei suoi archetipi, poi si siede e osserva.
I rappresentanti vengono guidati dal campo morfico e dinamiche spontanee portano alla luce il vissuto emotivo delle persone reali o delle situazioni che questi rappresentano.
Il conduttore lavora in sintonia con le forze che agiscono e guidano il campo, a volte spostando fisicamente le persone nelle posizioni che occupano, finchè non si arriva ad uno stato di calma e pace per tutti i partecipanti.
Attraverso quindi un misurato e graduale cambiamento delle posizioni dei rappresentanti nello spazio, più spesso spontaneamente ed a volte attraverso l'intervento del conduttore si riporta il "sistema" nel giusto ordine in una rinnovata armonia dentro la quale il soggetto interessato riprende il suo giusto posto.

 

MOSTRA GRATITUDINE PER OGNI COSA CREATA

Lasciando agire la manifestazione dei nostri livelli inconsci, e osservandone la rappresentazione scenica possiamo dialogare con ogni componente dei vari sistemi e comprendere a fondo l'origine del disagio o del sintomo e quindi reintegrare nel sistema l'elemento mancante.

Quando si giunge ad integrare il processo nel modo più rispettoso, riconoscendo, onorando, ringraziando e reintegrando nella coscienza ogni elemento escluso, allora le tensioni spariscono immediatamente e arriva la guarigione.

 

Per Maggiori Informazioni visita il sito

 http://www.costellazionifamiliariesistemiche.com/

 

Theme by Danetsoft and Danang Probo Sayekti inspired by Maksimer