Tu sei qui

Acque di Luce e Spirituali

Comunemente si intende con luce bianca la luce che riceviamo dal Sole, scomponendola per mezzo di un prisma si osservano i colori dell'arcobaleno. L'Acqua, come un nastro magnetico, assorbe ogni frequenza di luce. Grazie alla sua conformazione molecolare che permette il passaggio continuo fra i vari stati della materia, quest'Acqua di Luce può diventare rimedio ed aiuto per una buona salute.

 

L'Acqua è l'elemento di primaria importanza per le molteplici e fondamentali funzioni che essa svolge nell'organismo vivente.

Le Acque a Luce Bianca vanno vissute interiormente e profondamente, sperimentate e conosciute secondo le possibilità di ciascuno perché a chiunque possono dare le risposte cercate. Le Acque di Luce e le Acque Spirituali hanno valori energetici quantificabili ma non dimostrabili scientificamente.

 

Fin dall’antichità è noto che l’acqua ha proprietà particolari e terapeutiche, infatti esistevano centri termali ed alcuni di essi, nonostante il trascorrere dei millenni, sono rimasti fino ai nostri giorni. Quello che si è perso nel trascorrere del tempo, sono i luoghi dove l’acqua degli dei o “sacra”, (a pH alcalino, cioe' basico) sgorgava dalle viscere della terra, donandosi agli esseri viventi per alleviare o guarire.

Esistono testimonianze di casi di cancro che sono stati curati e guariti con l'utilizzo di queste acque sorgive additivate con certi tipi di “terra” estratta a 35/50 m di profondità. In tutte le nazioni del mondo vi sono queste “sacre sorgenti” e gli esseri umani ne hanno persa l’ubicazione; occorre che essi riprendano coscienza di ciò e che le riscoprano, non solo per recarsi in pellegrinaggio, ma per averne a casa propria almeno 1/2 litro. Sarà così possibile additivare le acque di casa propria rivitalizzarle e ridare energia con l’informazione elettro biochimica che è stata persa o resa confusa dagli inquinamenti delle falde acquifere.

 

Una parte della bio energetica è diventata l’Auricolo Medicina in quanto si è voluto collegare con risultati eccellenti la bio energetica con l’Auricolo terapia, quella però legata al concetto della trasmissione di dati all’interno del corpo attraverso l’orecchio; questa specializzazione che già dall’antichità si conosceva, è stata ripresa nell’era dell’elettronica e perfezionata al punto che è divenuta una scienza medica.

Questa tecnica di indagine e di terapia è in grado di rilevare le frequenze anomale dei tessuti e ristabilire in seguito le giuste frequenze vibratorie, in modo che i tessuti perdano memoria delle frequenze anomale e riprendono a vibrare nel modo giusto.

 

Emettendo le frequenze adatte vicino al padiglione auricolare, grazie a i filtri-test , l'orecchio funge da antenna ricevente per ottenere lo scambio delle informazioni vibrazionali fra quelle anomale e quelle regolari, “informando” i vari tessuti.

La dottoressa Ciccolo (laureata in Biologia presso l’Università di Pisa nel 1967), ha sostituito il contenuto dei filtri di Nogier con altre sostanze da essa testate in base ad una scoperta scientifica sullo studio dell’acqua. Ella ha scoperto che l’acqua, in determinati luoghi, pur avendo le stesse caratteristiche biologiche di altre sorgenti, contiene tutte le frequenze che risuonano a tutti i 7 tessuti dei corpi umani e nelle altre acque invece vi sono solo parti e non tutte le 7 frequenze fondamentali.

 

Si è scoperto che le acque di questi speciali luoghi, chiamate acque di Luce Bianca perché contengono tutte le 7 frequenze fondamentali inesistenti nelle altre acque, sottoposte ad un test di risonanza frequenziale, rispondono a tutte le frequenze della luce.

Sottoposte al test biochimico, ai sali d’oro di Ansaloni e Vecchi, esse evidenziano un colloide particolare che nelle altre acque non esiste e non si forma; queste acque, hanno la proprietà di RIGENERARSI; occorrono solo 9 gocce di quest’acqua messe in 1 lt. di acqua del rubinetto depurata, per trasformare l’acqua di casa in acqua di Luce Bianca.

 

Ciò significa che quest’acqua ha una MEMORIA di SE’ ed è capace di riprodursi in ambiente similare (altra acqua biologica).

Con queste analisi della dr.ssa. Ciccolo, è confermata la scoperta di alcuni ricercatori francesi: “Un prodotto liquido ha memoria di sé e degli ingredienti che lo compongono, anche se è diluito fino a non trovare più in esso nessuna molecola dei componenti “.

 

Queste acque sono acque ad elevata conducibilità e pH anfotero (si dice di un prodotto che ha la proprietà di essere di volta in volta ed a seconda delle necessità, basica od acida) ed alto potenziale bio elettrico rH; i germi devitalizzati in acqua normale o distillata muoiono, mentre in queste “acque” riprendono la loro mitosi, la possibilità di riprodursi e di mutarsi; i germi detti patogeni, fatti reagire con anti sieri specifici, danno agglutinazione se veicolati da queste speciali acque, cioè perdono la loro tossicità.

L’acqua di Luce Bianca produce lievitazione: la farina impastata con queste acque, lievita in modo straordinario ed il lievito del pane (il Saccaromyces Cerevisiae) che si forma in queste acque resiste alle alte temperature (200 gradi) e presenta attività batteriostatiche ! e se imbottigliate esse mantengono le loro caratteristiche inalterate nel tempo.

 

Queste acque, si differenziano fra loro per la prevalenza di intensità vibrazionali differenti tra loro.

La dr.ssa Ciccolo ha teorizzato una spiegazione molto interessante affermando che queste acque speciali sono acque che veicolano particelle di “anti materia” senza produrre annichilazione ma solo conversione; ciò significa che il mutamento dello spin elettronico polarizza le particelle elementari che da sinistrorso diventa destrorso (Chiralità).

 

Utilizzando queste speciali acque messe a disposizione dalla Natura per preparare prodotti erboristici per la salute, possiamo ottenere effetti terapeutici particolari e profonde alterazioni delle strutture dei tessuti malati (disintossicandoli) riportandoli alla loro normale funzionalità-

E' statp inoltre riscontrato che le Acque di Luce hanno la capacità di ridurre o neutralizzare gli aspetti inquinanti; ogni alimento può quindi essere reso più “salubre”, se additivato con queste acque.

 

L’intervento salutare con questi additivi energetici (le acque di Luce Bianca) è assolutamente atossico ed indolore, non ha nessuna controindicazione e non spaventa il paziente con gusti particolari.

Per tutti vi è una possibile prevenzione da fare, assumendo queste gocce di energia “luminosa” ogni giorno in 4 momenti: mattino, mezzogiorno, pomeriggio, sera e per periodi di 28 giorni seguendo i cicli lunari.

 

La dottoressa Ciccolo consiglia:

9 gocce di 7FFt + 9 gocce di 7FL al mattino.
9 gocce di FFt + 9 gocce di 7FMt a mezzogiorno.
9 gocce di FFt + 9 gocce di FMj al pomeriggio.
9 gocce di FFt + 9 gocce di FSD alla sera.
Il prodotto: 7FFt agisce sui tessuti della sotto corteccia cerebrale; il 7FL sull’ectoderma; il 7FMt sull’endoderma; il 7FMj sul mesoderma; il 7FSD sulla corteccia cerebrale.

 

Questa tecnica rientra per eccellenza nella medicina biologica e va utilizzata dal tecnico o paziente ogni qualvolta esista un problema di salute ma soprattutto a scopo preventivo.

Dobbiamo ringraziare la dottoressa Ciccolo (Milano - Italia) che ci ha permesso di comprendere meglio i meccanismi che madre Natura utilizza per i cicli della Vita sana.

Theme by Danetsoft and Danang Probo Sayekti inspired by Maksimer